Bruce Springsteen – San Siro. -1

Domani è il gran giorno!
L’undicesima volta a Milano di Bruce… la terza a S. Siro… 60 mila persone già pronte da febbraio.
Si comincerà prima del previsto, alle 8 e 30, per permettere a Springsteen la solita maratona di tre ore (chiusura imposta alle 23:30).
Quindi c’è da aspettarsi un inizio puntuale del Boss e della storica E Street Band con una sorpresa: il cantante e la sua band entreranno, grazie ad una passerella, passando in mezzo al pubblico.
Le uniche cose certe sono l’assenza di Danny Federici, il tastierista storico scomparso in aprile. Al suo posto Charlie Giordano (già Seeger Session Tour), mentre per quel che riguarda la scaletta c’è da aspettarsi qualche sorpresa.
Concerto non incentrato su Magic ma un’antologia dei suoi pezzi più famosi con chicche quali I’m on fire, The river e Sandy (canzone preferita di Federici)… Radio nowhere, The rising, The promise land, Because the night e Badlands… pausa e rientro con Thunder road e Born to run…
American land dovrebbe chiudere il concerto (con testo scritto sui due grandi maxi schermi laterali).
Ad Amsterdam non sono mancate le sorprese tipo Summertime blues di Eddie Cochran (splendida!)… non manca molto…
solo un giorno per la festa…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: