The Faint… da Omaha ad Hamada…

578713451_l.jpg

Omaha…
Stati Uniti…
Omaha… Hamada…
Facciamo ordine!
Omaha è una tranquillissima cittadina del Missouri… Hamada, o più semplicemente Asso, è il losco figuro che mi passa la musica più strana che gira qua e la…
Ora è il turno dei The Faint, che un sito descrive bene così:

“I Faint sono un piccolo scherzo dell’odierno panorama indipendente americano. Sorprendentemente anacronistici ma incredibilmente attuali, non un classico gruppo indie né un “semplice” gruppo emul rock.”

Bravo Asso… anche Gio’ è d’accordo (il commento: “Boh si li ho già sentiti” è il più bel complimento che ti potesse fare!)…
Aspettando news dall’Egizio Sballato… ascoltiamo le sue canzoni preferite:

Agenda Suicide dall’album Danse Macabre (City Slang, 2001)

How could I forget dall’album Wet From Birth (City Slang, 2004)

2 Risposte to “The Faint… da Omaha ad Hamada…”

  1. bravo Asso, apprezzati alla grande…
    ah si, beh grazie anche a chi ci ha regalato questo post!

  2. alla fine ci sono arrivato anche io, per vie traverse come al solito.
    Apprezzo moltissimo, insieme ad LCD soundsystem (si, lo so, ormai non sono più di moda!) sono sempre in playlist.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: