Police… ma non dovevamo vederci più?

police_330×325.jpg

NEW YORK – I Police tornano insieme. I tre componenti di una delle band simbolo degli anni ’80, si ritroveranno in un concerto-evento l’11 febbraio a Los Angeles, in occasione della cerimonia della consegna dei Grammy. Lo ha annunciato oggi la Recording Academy. La band si era divisa 23 anni fa, e il ritorno assieme sulle scene potrebbe preludere a serie di show a maggio e giugno nel Regno Unito.

E’ dal 1984 che Sting, il chitarrista Andy Summers e il batterista Stewart Copeland non suonano più insieme, se si esclude un’apparizione lampo nel 2003 per la consacrazione della banda nella Rock and roll hall of fame.

L’ipotesi di una riunione dei Police era stata alimentata dallo stesso Sting quando qualche settimana fa aveva detto alla Television critics association che “si stava parlando” di far qualcosa per celebrare il 30esimo anniversario dalla nascita della band”. Secondo fonti dell’industria discografica, citate dalla stampa britannica, i tre si sarebbero già accordati per un calendario di prove.

Il repertorio sarebbe quello leggendario della band, da Walking on the moon a Message in a bottle, da Every breath you take a So lonely. In occasione dell’eventuale tour, la A&M potrebbe pubblicare un’antologia di brani rari o inediti. “Discussioni iniziali” sul progetto sarebbero state avviate, ma nulla è ancora confermato.

I Police si affacciano sulla scena londinese nel gennaio 1977, in piena ondata punk rock, di cui inizialmente subiscono l’influenza. L’iniziativa di formare il gruppo è di Copeland che inizialmente ingaggia come bassista e cantante un ex insegnante di inglese: Sting, al secolo Gordon Matthew Sumner. Alla chitarra c’è Henry Padovani. Nel maggio dello stesso anno la formazione pubblica il primo singolo ‘Fall Out’ che ottiene buoni risultati, ma le esibizioni successive non riscuotono un grosso successo. In particolare negli ambienti punk, i Police non vengono ben accettati. Dopo un paio di concerti, nell’agosto del 1977 Padovani lascia la band.

Sempre in quell’anno Copeland e Sting, vengono chiamati a far parte della band ‘Strontium 90’. In questo gruppo suonano con il chitarrista Andy Summers, esperto session-man. Gli Strontium 90 non sopravvivranno a lungo ma questo incontro porterà qualche settimana più tardi Summers ad unirsi ai Police, uno dei gruppi che ha lasciato un segno profondo nella musica rock e pop/rock.

Tuttavia gli esordi non sono incoraggianti. Il gruppo nel 1978 pubblica ‘Outlandos d’Amour’. Ma l’Lp si rivela un flop, benché contenesse la mitica ‘Roxanne’. Un contratto discografico con l’A&M Records e la ripubblicazione come singolo nel ’79 decreta il successo del brano.

Il singolo è anche accompagnato da una feroce polemica: l’emittente radiofonica BBC ritiene immorale ed offensivo il testo di ‘Roxanne’ e la stampa specializzata definisce il brano “Reggae & Roll a luce rossa”. Il secondo singolo, ‘Can’t stand losing you’, riscuote un clamoroso successo. Nel 1978 il gruppo è impegnato in una piccola tournée in America. Sting e soci girano in furgone e suonano con l’attrezzatura presa a noleggio.

Nell’Ottobre del 1979, il gruppo pubblicò il loro secondo album ‘Reggatta De Blanc’, con i successi ‘Message In A Bottle’ e ‘Walking on the Moon’. E’ il lancio definitivo dei Police verso il successo non solo in Inghilterra ma anche nel resto del mondo. (repubblica.it)

8 Risposte to “Police… ma non dovevamo vederci più?”

  1. No i Police no!
    Nulla contro quei tre mattacchioni sia chiaro, ma sono il simbolo (con Commodore64 e Paninari a dire il vero🙂 di un decennio che credo l’umanità dovrebbe dimenticare e non celebrare!

    Fuck the 80s!

  2. jerrykoo Says:

    sicuramente in quel periodo tu gli unici suoni che sentivi erano : PA-PA , MA-MMA.
    senza offesa ma cosa potevi sapere delle correnti musicali di quegli anni?
    Ed in secondo luogo, è grazie ad Every breath you take(che secondo me è una delle piu brutte del repertorio dei tre)che puff dady(o Pdiddy che dir si voglia)l’hanno rispolverata con gran successo.
    Un consiglio?
    senti tea in sahara,born in the 50’s,murder’s my number,o la stessa regatta de blanc, e poi mi dici.
    P.s. Poi ci sono i concerti live. prova a vedere anche quelli cosi’ vedrai i “vecchietti” dare la carica.
    ciao e….senza offesa

  3. mmmh..
    non capisco quindi se secondo te dovrei essere grato ai Police per aver fatto vivere di rendita puff daddy oppure essere grato a puff daddy per aver fatto una cover pessima di una bella canzone..

    Come scritto anche sopra, i Police sono per me il simbolo di un periodo che musicalmente a me (a parte rare eccezioni) ha fatto fondamentalmente cacare, e non ho bisogno di essere un quarantenne per saperlo, Dio ha inventato eMule, e io non ho bisogno di vivere un periodo per ascoltare la sua musica^^

    Sono grato di essere stato un bimbetto in quegli anni.. Certo, ora con justin timberlake e 883 non mi va parecchio meglio, ma almeno i capelli cotonati non vanno più!

  4. *Come scritto anche sopra, i Police sono per me il simbolo di un periodo che musicalmente (a parte rare eccezioni)ha fatto fondamentalmente cacare…

    Corretto, odio non poter editare i post!

  5. siete dei poveracci tutti….cme cazzo fate a dire che i police….sn roba da poco?scommetto che every breath you take..in qualche cd per la vostra ragazza…l avete messa cme canzone….vero?quindi…invece d ascoltare le canzoni solo dal lato musicale…iniziate a leggere i testi e a capire il significato d ogni loro canzone….l unica cosa giusta che avete detto e sul fatto d p.diddy…!arrivederci poveracci miei…

  6. erica... Says:

    sono bellissimi

  7. sono bravissimi…

  8. Unquestionably believe that which you stated. Your favorite reason appeared to
    be on the net the simplest thing to be aware
    of. I say to you, I certainly get irked while people think about worries that they plainly do not
    know about. You managed to hit the nail upon the top and
    defined out the whole thing without having side-effects , people could take
    a signal. Will likely be back to get more. Thanks

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: